Recupero stragiudiziale dei crediti

fotoservizistragiudiziale

La nostra società gestisce da tempo il recupero di crediti incagliati o in contenzioso per conto di importanti Mandanti attive nel settore delle carte di credito e del credito al consumo, e per conto di rinomate aziende sia industriali che commerciali. Allo Studio Co.Ge.Fin S.r.l., in base alla Licenza rilasciata dalla Questura di Trieste, è espressamente consentita:

vistola gestione e il recupero dei crediti in via stragiudiziale;
vistol’assistenza al contenzioso legale;
vistola consulenza fiscale per il rilascio di perizie di inesigibilità dei crediti;
vistola consulenza finanziaria per la cessione dei crediti.


Il servizio di recupero stragiudiziale di crediti è finalizzato alla gestione dei crediti incagliati, di difficile o dubbia esazione. L'obiettivo che si propone è quello di trasformarli, nel minor tempo possibile, in liquidità aziendale. Al fine di raggiungere questo risultato viene adottata una procedura operativa attentamente studiata e largamente sperimentata, in modo tale da poter essere altrettanto flessibile alle esigenze specifiche del Cliente e all’evoluzione della singola pratica.
L’attività di sollecitazione è strutturata in più fasi e prevede:

Invio epistolare
Viene inviata all’indirizzo del debitore una lettera di messa in mora con specifica dell'importo da pagare. Questa prima fase serve a prendere contatto con il debitore, per informarlo che siamo stati incaricati di procedere al recupero e per ottenere una sua prima reazione.

Contatto telefonico
La telefonata ha lo scopo di valutare con chiarezza la reale situazione del debitore e di risolvere tutti quei problemi che hanno impedito il pagamento di quanto dovuto. D’accordo con la Mandante possono essere individuati piani di rientro personalizzati, sempre e comunque mirati a un tempestivo recupero del credito.

Fase esattoriale
A questo punto la procedura di recupero si avvale della professionalità degli agenti esattoriali, appositamente formati e certificati con l’iscrizione in apposito Registro presso l’UNIREC.

Relazione conclusiva
Al termine della procedura di recupero, in caso di mancato incasso, viene redatta una dettagliata relazione sul lavoro svolto nella quale vengono riportate tutte le informazioni raccolte che consentono al creditore una ragionata decisione sull'eventuale prosieguo della pratica. La relazione può essere validamente utilizzata per lo scarico fiscale del credito.

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!